top of page

ALBEROBELLO - L'immondizia abbandonata


Negli ultimi tempi continuiamo a ricevere segnalazioni su casi di abbandono di rifiuti sia in pieno centro che in periferia. Inoltre, la percentuale della differenziata è in calo come probabilmente l’attenzione dell’intera comunità su quello che questo significa per la nostra cittadina. Da cittadini innamorati del nostro paese prima ancora che da amministratori viviamo come una ferita quelle pattumiere pubbliche che si rischia di incontrare in piena zona monumentale o per le vie del nostro bellissimo paese, o per i percorsi podistici e ciclistici delle nostre campagne. Per questo da amministratori non possiamo che farcene carico e intervenire con fermezza. Oltre a ripulire quotidianamente l’opera di queste azioni incivili, negli scorsi giorni abbiamo licenziato in Commissione un apposito Regolamento sui servizi di igiene urbana e tenuto un apposito Tavolo tecnico tra la Monteco, che ringraziamo pubblicamente per il non semplice lavoro svolto in questa affollatissima e complicata stagione, i dirigenti e l’amministrazione per le urgenti misure da porre in essere per la tutela del nostro paesaggio e il decoro del territorio. Il sistema di video sorveglianza e gli informazioni raccolte nei luoghi di abbandono saranno il primo passo per sanzionare gli autori di questi gesti a dir poco indecorosi. A breve installeremo un sistema di foto trappole con apposito servizio di vigilanza dedicato e perseguiremo i responsabili con ogni azione possibile perché non ci può essere alcuna attenuante per chi abbandona rifiuti che peraltro potrebbero essere conferiti agevolmente con la raccolta differenziata, deturpando il paesaggio e provocando al contempo un danno economico alle casse comunali. Ringraziamo invece quanti - la stragrande maggioranza degli alberobellesi - si impegnano quotidianamente nel loro piccolo, nelle loro case o nelle loro attività, per mantenere il decoro del nostro bellissimo paese, spesso definito pubblicamente pulito e ordinato dai nostri ospiti: questo risultato è possibile solo con la massima collaborazione e sensibilità da parte di tutti. Come sempre alla base c'è l'incuria di chi considera le strade terra di nessuno e non la casa di tutti. Comincia da qui l’inversione della rotta.


(News 16.11.22)

Komentar


bottom of page