La maschera di Farinella accoglie i passeggeri del “Karol Wojtyla” di Bari

L’aeroporto “Karol Wojtyla” di Bari si colora con i colori del Carnevale di Putignano. Nell’area arrivi dell’aeroporto, infatti, fa bella mostra di sé una riproduzione in cartapesta di Farinella, maschera simbolo del Carnevale più antico e divertente d’Italia che invita i passeggeri dello scalo barese a partecipare alle manifestazioni della 626° edizione del Carnevale pugliese. Un programma ricco di appuntamenti con concerti, spettacoli, laboratori per bambini, mostre e anche momenti di riflessione su temi di grande attualità, quale quello della sostenibilità. Dal 7 febbraio, infatti, in programma ogni venerdì, “Four Fridays For Future – conversazioni sul futuro possibile”. “La terra vista dal Carnevale” è il tema dell’edizione 2020 del Carnevale di Putignano. Un viaggio di consapevolezza nel nostro pianeta, ispirato dalla bellezza della natura, dall’impatto dell’uomo, da un’idea di futuro sostenibile, da un nuovo umanesimo. Quattro le sfilate in programma il 9, 16, 23 e 25 febbraio oltre a una grande “Festa della Pentolaccia” il 29 febbraio e numerosi eventi collaterali. Ma la maschera di Farinella non accoglie solo chi "vola". Essa fa bella mostra di se anche nella Capitale dei Trulli. Ad Alberobello, infatti, "Farinella" staziona in Largo Martellotta per accogliere turisti e residenti.