SGOMINATA LA BANDA CHE SACCHEGGIAVA LE AUTO IN SOSTA

Nei giorni precedenti le festività pasquali, più precisamente nella giornata del 17 aprile scorso, veniva notata un’auto sospetta, una Polo di colore blu, aggirarsi nelle adiacenze delle zone di sosta, con parcheggi a pagamenti, tra le vie Colombo ed Indipendenza.

Dopo qualche ora i proprietari di due autovetture, in sosta proprio in quei parcheggi, sporgevano denuncia di furto con scasso, per essere stati derubati dell’intero contenuto delle proprie auto (valige, borsoni e buste varie).

Nel pomeriggio del 22, giorno di pasquetta, la stessa autovettura veniva avvistata in zona via Isonzo – opera Don Guanella, nei pressi dei parcheggi esistenti in quelle strade.

L’avvistamento veniva fatto dal vice comandante della polizia locale, Vito Aquilino che, nonostante fosse fuori servizio, decide di seguire l’auto sospetta, con il suo vespino, che in breve raggiunse il parcheggio di via Indipendenza, dove parcheggiava.

Il vice comandante allertava il suo comando che inviava sul posto la pattuglia in servizio che, bloccava gli occupanti della Polo.

Si trattava di una coppia (un uomo ed una donna, sulla trentina), residente a Bari e già nota alle forze dell’ordine, per precedenti segnalazioni.

A quel punto si richiedeva anche l’intervento di una pattuglia dei carabinieri che procedeva alla perquisizione del mezzo, nel quale veniva rinvenuto vario materiale da scasso.

I militari dell’arma procedevano a formalizzare il fermo dei due soggetti, in attesa di ulteriori accertamenti.