Botti di Capodanno, a Bari divieti ignorati.

Fuochi d'artificio "normali" ad Alberobello per salutare il nuovo anno anche se era in vigore il divieto del sindaco.

Pieni tutti i ristoranti ed alberghi della città con cenoni classici e qualche natività nel menù degli chef giovani per i numerosi ospiti presenti per le festività.

Il pienone si è registrato anche nelle are destinate alle soste dei camper.

A Bari l'esplosione dei petardi ha provocato l'incendio di una decina di cassonetti e di due auto al quartiere San Pasquale, e a Bitonto.

In provincia, a Noicattaro, sconosciuti hanno dato fuoco al presepe allestito nella piazza centrale.

A Taranto, secondo quanto riferisce la Asl, i feriti sono quattro: due con lesioni agli occhi medicati e dimessi.

Il più grave ha una ferita ad una mano e sarà operato in mattinata, mentre una donna ha riportato un trauma cranico per un tavolato cadutole in testa in un ristorante in seguito all'esplosione di un grosso petardo.