top of page

SCUOLA - Il Ministero vuole che la Puglia ritiri l'Ordinanza

EMILIANO AFFERMA DI NON POLEMIZZARE MA DI COLLABORARE PUR NON ESSENDO D'ACCORDO


"Nelle prossime ore" verrà "formalizzata da parte del Ministero dell'Istruzione una richiesta di ritiro o revisione dell'Ordinanza regionale che tenga conto di quanto previsto dal DPCM dello scorso 3 novembre per le zone cosiddette "arancioni", Puglia compresa, a tutela del diritto all'istruzione, dell'autonomia scolastica, nonché dei principi che sono alla base del Sistema Nazionale di Istruzione". E' quanto afferma in una nota il Ministero dell'Istruzione in merito all'Ordinanza con cui la Regione Puglia stabilisce che gli studenti possano scegliere se fare lezioni in presenza (dopo la pronuncia del TAR di Bari che ha di fatto 'riaperto' elementari e medie) oppure proseguire con la Didattica a Distanza che dovrà essere garantita dagli istituti scolastici. Il Governatore pugliese, Michele Emiliano, dopo la nota del Ministero dell'Istruzione, ha dichiarato che, "nonostante non condivida toni e contenuto della nota del Ministro, proverò in ogni modo a non polemizzare, ma a collaborare al fine di garantire la tutela di studenti, docenti, personale scolastico e famiglie pugliesi".



Comments


bottom of page