top of page

Sciopero dei benzinai, confermato il 25 e 26 gennaio


Fumata nera tra governo e gestori degli impianti di carburante, che hanno deciso di confermare lo sciopero previsto per il 25 e il 26 gennaio. Resta dunque le protesta di due giorni, che l'esecutivo sperava di scongiurare dopo le "buone sensazioni" dei primi incontri. Invece, nulla di fatto dopo l'incontro con il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, come confermato dal presidente di Figisc, Bruno Bearzi durante la conferenza stampa con Faib e Fegica: "L'incontro al Mimit è stato deludente e non c’erano le condizioni per revocare lo sciopero".

(News 19.01.23)

bottom of page