top of page

REGIONE - “Investire in bioeconomia ed economia circolare”

Presentata, in conferenza stampa, la proposta di legge del Gruppo consiliare Pd


Questa mattina, presso la sede del Consiglio regionale della Puglia, è stata presentata in conferenza stampa, da parte del Gruppo consiliare Pd, la pdl “Disposizioni in materia di Bioeconomia”. La proposta, che trae origine dal lavoro fatto dai Centri di Eccellenza di Ateneo per la Sostenibilità e l’Innovazione dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, in collaborazione con Confindustria Puglia, ha l’obiettivo di riconoscere, per la Regione Puglia, l’importanza di sviluppare una strategia di sviluppo territoriale ispirata ai principi della Bioeconomia, in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Nello specifico la legge è finalizzata alla promozione ed allo sviluppo della bioeconomia declinata in quattro principali aree: rifiuti e cambiamenti climatici; cibo, salute e stili di vita; nuovi modelli di impresa; sviluppo sostenibile del territorio. A presentare la pdl, e le sue finalità, la consigliera regionale Pd Lucia Parchitelli (prima firmataria della proposta di legge), Filippo Caracciolo (capogruppo Pd in Consiglio regionale), Paolo Campo (presidente V Commissione consiliare), Debora Ciliento (consigliera regionale Pd), Anna Maria Candela (pro-Rettrice dell’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”), Elvira Tarsitano (presidente del Centro di Eccellenza di Ateneo per la Sostenibilità, Università degli studi di Bari “Aldo Moro”), Gianluigi de Gennaro (presidente del Centro di Eccellenza di Ateneo per l'Innovazione e la Creatività, Università degli studi di Bari “Aldo Moro”), Giuseppe Pirlo (delegato del Rettore alla Terza Missione e Sostenibilità) e Giovanni Ronco (Confindustria Puglia, delegato per la Bioeconomia e Economia circolare).

Comentários


bottom of page