top of page

Polignano, Guardia Costiera sequestra 8 kg di datteri

I militari hanno scoperto la pesca illecita grazie a un drone

Questa mattina la Guardia Costiera di Bari ha sequestrato circa 8 kg. di datteri di mare, da poco raccolti da un sub sui fondali a sud di Polignano a Mare, più precisamente in località “Punta di Pennalunga” (in prossimità di Cala Incina). Infatti, nel corso di una perlustrazione del litorale con l’ausilio di un drone, i militari della Guardia Costiera, insospettiti dall’anomala presenza sulla scogliera di un’auto ben nota per precedenti analoghi, si sono appostati in attesa che il sub uscisse dall’acqua, caricasse in auto il pescato, per poi procedere al fermo dell’auto ponendo sotto sequestro i datteri di mare e tutta la relativa attrezzatura utilizzata. Il prodotto ittico è stato immediatamente distrutto e rigettato in mare, mentre il pescatore di frodo, originario di Monopoli, è stato denunciato.

(Gazzetta del Mezzogiorno)


Comentários


bottom of page