top of page

NUOTO - Campionati italiani assoluti, 14 medaglie per la Puglia



Un bottino di 14 medaglie di cui otto d’oro per la Puglia del nuoto paralimpico non tradisce le attese e si tuffa subito in una nuova stagione di certezze. Gli atleti del comitato regionale della federazione che raccoglie nuotatori con disabilità fisica e visiva sono stati protagonisti ai Campionati italiani assoluti in vasca corta di Fabriano, primo appuntamento del nuovo anno. La Puglia ha schierato sui blocchi 9 atleti di cui due azzurri e una medagliata alle Olimpiadi di Tokyo, con 6 società rappresentate e tante realtà in gara: da Mesagne a Bari, passando per Putignano, Monopoli, Taranto. Sul gradino più alto del podio è salita Vittoria Bianco. La 27enne di Putignano, tesserata per Impianti Sportivi Nadir e allenata da Marcello Leone. Doppio oro per Giacomo Sarcina, primo nei 50 dorso e 100 dorso e bronzo nei 50 rana. Sono 6 le medaglie per la Framarosssport, la società più numerosa della Puglia che sui blocchi ha schierato quattro atleti: Angelo Rammazzo (classe S5) di Mesagne e i tre baresi Andrea Di Gennaro (S5) e Ramona Botta (S11), allenati da Francesco Piccinini e Mariagiovanna Gernone (S10), allenata da Vittorio Lorusso. Medaglia d’argento per Roberta Sardella per l’Airon Biosport di Conversano (classe S5, originaria di Monopoli), allenata da Giuseppe Colella. Tre volte sul podio Marco D’Aniello (S14), allenato da Claudia Corrente e Domenico Tagliente per Mediterraneo sport Taranto: oro nei 50 stile, argento nei 50 farfalla e bronzo nei 100 stile.

(News 02.12.22)

Comments


bottom of page