top of page

COVID - Finanziamenti regionali a turismo e cultura


Sono 872 le imprese pugliesi del turismo e della cultura beneficiarie dei fondi messi a disposizione dagli avvisi pubblici «Custodiamo la Cultura e il Turismo in Puglia», nel dettaglio 613 del turismo e 259 della cultura. Gli aiuti sono stati erogati dall’Agenzia Puglia Promozione per aiutare le imprese danneggiate dal Covid. Le sovvenzioni attivate in favore delle micro, piccole e medie imprese della regione, fino a 80mila euro e per un totale di 15,8 milioni di euro concessi (il 32% del budget complessivo disponibile pari a cinquanta milioni) sono ossigeno per gli operatori che hanno dichiarato durante la prima fase della pandemia (febbraio/agosto 2020) perdite di fatturato superiori al -30%. Delle 872 imprese ammissibili 690 sono state liquidate ed entro il mese di febbraio Puglia Promozione perfezionerà a tutte l’erogazione delle risorse: 12 milioni per il turismo (il 30% dei 40 milioni disponibili) e 3,8 milioni per la cultura ( pari al 38% dei 10 milioni disponibili). Inoltre, sono in arrivo ulteriori misure straordinarie di aiuto per un totale di 34 milioni di euro. «In questa fase è prioritario il sostegno alle imprese turistiche e culturali in difficoltà a causa del perdurare delle misure restrittive imposte dalla recrudescenza della pandemia. Con il nuovo bando si implementerà la platea dei potenziali beneficiari», dice Massimo Bray, assessore alla Cultura e Turismo della Regione Puglia. «Una sfida complessa e nient'affatto scontata», ha aggiunto Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio. Da una analisi dei dati relativi ai due bandi appena conclusi, condotta dall’ Osservatorio del turismo di Puglia Promozione, emerge che il 36% delle imprese che hanno fatto domanda al bando opera nella provincia di Bari, il 20% a Lecce e il 15% a Foggia; seguono Brindisi (13%), Taranto (9%) e la BAT con il 7%, in conformità con la distribuzione delle imprese registrate alle Camere di Commercio regionali.

Comments


bottom of page