top of page

CASTELLANA GROTTE - All'IRCSS De Bellis 5 minuti per un tampone


Cinque minuti per ottenere il risultato di tampone molecolare, a confronto delle attuali 4-5 ore. Due nuovi apparecchi Real Time Pcr di ultima generazione sono da oggi in dotazione all’Irccs 'S. De Bellis' di Castellana Grotte. Sono in grado di effettuare due test ciascuno per volta e "diventano fondamentali - come spiegano dal centro - per le urgenze e il servizio di drive drive through". Sono stati donati all’ente ospedaliero dal Distretto 2120 del Rotary Club che ha utilizzato fondi stanziati da un’agenzia del governo americano per la pandemia. La cerimonia di consegna si è svolta nel laboratorio di microbiologia dell’istituto di ricovero e cura a carattere scientifico. Per il Rotary sono intervenuti il governatore del Distretto 2120, il prof. Gianvito Giannelli e, in rappresentanza della Fondazione Rotary, l’ingegner Vincenzo Sassanelli che hanno evidenziato il valore della scelta dell’ospedale di Castellana Grotte, considerato una eccellenza sanitaria per il territorio e il livello della ricerca scientifica ma premiato anche per la sua amministrazione caratterizzata da una burocrazia molto più snella. Il Commissario e il Presidente del Civ del “De Bellis”, Tommaso Stallone ed Enzo Del Vecchio, hanno ringraziato il Rotary per la sensibilità dimostrata sottolineando l’importanza della donazione che arricchisce l’assistenza sanitaria in una fase particolarmente delicata della lotta al virus. Il fondamentale rapporto di sinergia che deve esserci tra le diverse realtà del territorio e un istituto di ricerca è stato, invece, il tema dell’intervento del direttore scientifico del “De Bellis”, il prof. Gianluigi Giannelli. Il direttore del laboratorio di microbiologia dell’ospedale pugliese specializzato in gastroenterologia, il dottor Antonio Lippolis, ha messo in risalto l’aspetto diagnostico di queste nuove apparecchiature utili non solo per il coronavirus ma per l’individuazione e la cura di tante altre infezioni.

(News 08.11.21)

Comments


bottom of page