top of page

BARI - Giornata della Memoria 2023

Dalle leggi razziali ai campi di accoglienza in Terra di Bari 1938 -1948

In occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria si è svolta questa mattina, nel Salone degli Specchi della Prefettura di Bari, la cerimonia commemorativa dal titolo Giorno della Memoria 2023. Dalle leggi razziali ai campi di accoglienza in Terra di Bari 1938-1948, promossa dalla Prefettura U.T.G. di Bari con la collaborazione dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (IPSAIC) e dell’Ufficio Scolastico Provinciale. La cerimonia ha avuto inizio con i saluti del prefetto di Bari, Antonia Bellomo, del sindaco Città Metropolitana di Bari, Antonio Decaro, del direttore generale dell’ufficio scolastico per la Puglia, Giuseppe Silipo e dell’assessore al personale della Regione Puglia, Gianni Stea.E’ seguita la cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore, concesse ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, ritirate dai familiari dei deceduti.Sono state consegnate cinque medaglie alla memoria del sig. Giuseppe Scardigno classe 1914, internato in Germania dal 1943 al 1945; sig. Laricchiuta Girolamo, classe 1924, internato in Potsdam dal 1943 al 1945; sig. Mappa Antonio classe 1920, internato in Germania nel 1943; sig. Priore Onofrio, classe 1917, internato a Stalag nel 1943 e sig. Paladini Paolino, classe 1920, internato in Germania dal 1943 al 1945.All'evento hanno partecipato i Sindaci dei territori interessati e le massime autorità civili e militari

(News 27.01.23)

Commentaires


bottom of page