top of page

ALBEROBELLO - "The end of the end"


Il 23 agosto alle ore 20:30 ad Alberobello gli attori della compagnia di teatro penitenziario “Stabile Assai” calcheranno le scene, allestite presso il Trullo Sovrano in piazza Sacramento, per interpretare l’opera teatrale scritta e diretta da Antonio Turco dal titolo “The end of the end”. Lo spettacolo, a ingresso libero, rientra tra gli eventi patrocinati dal Comune con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche Culturali e l’assessorato alle Politiche Sociali, ed è inserito nel programma We are in Trulli 2023.“Da ventuno edizioni consecutive il Comune di Alberobello ospita la compagnia di teatro penitenziario ‘Stabile Assai’ che per tutti noi – spiega il Primo Cittadino, Francesco De Carlorappresenta un importante momento di riflessione sia sulle tematiche sempre più dirimenti che riguardano la condizione detentiva nelle carceri italiane, L’opera racconta di 4 detenuti, condannati a morte, che si confrontano sul senso della vita e sui rimpianti per come hanno affrontato la propria esistenza e su come dovranno affrontare l'imminente attimo supremo. Altri i personaggi che caratterizzeranno la scena detentiva in un carcere di massima sicurezza americano. Blues, canti gospel e canzoni d'autore faranno da colonna sonora dello spettacolo, come nella più classica delle opere della Compagnia Stabile Assai, “Il mio legame con la città di Alberobello è di lungo corso e penso che mai si interromperà. A partire dal tenere a cuore per motivi familiari la Casa Rossa, la prima comunità in Italia nel dare accoglienza alle persone ‘diverse’ e poi nel mio instancabile lavoro presso il carcere di Rebibbia”. Conclude Antonio Turco autore dell’opera e regista. Il lavoro artistico e sociale della Compagnia è sostenuto da AICS, importante espressione del Terzo Settore, presieduta dall’Onorevole Bruno Molea.


(News 21.08.23)

Commenti


bottom of page