top of page

ALBEROBELLO SPORT – Arboris Belli: una partita che vale un campionato

di Stefano LEONE

La partita di domani allo “Scianni-Ruggieri”, contro il Ginosa, varrà una intera stagione agonistica. L’Arboris Belli, affronterà i biancoazzurri del Ginosa nella partita valevole per i play out del campionato di Eccellenza. Ginosa è un comune di circa 22mila abitanti della provincia di Taranto. Si erge sul primo gradino delle falde meridionali della Murgia tarantina; la formazione biancoazzurra è squadra ben messa in campo, con giocatori di sicura esperienza. L’Arboris Belli, dal canto suo può contare sulla vitalità giovanile di una formazione che, tutto sommato, ha peculiarità di buona levatura. Per un incontro così importante, più che il nostro giudizio abbiamo voluto raccogliere il parere del tecnico gialloverde, Martino Girolamo che ci ha così risposto: “Siamo alla vigilia della partita che vale una stagione, sembra assurdo che 8 mesi di lavoro e sudore possano risolversi in 90/120 minuti, eppure è così. Domani ci giochiamo l’eccellenza, e noi, in realtà, ci giochiamo 4 anni di sacrifici, sarà comunque un’emozione, vorrei tanto che ci fosse la giusta cornice per far sentire ai ragazzi che abbiamo fatto qualcosa di importante, un percorso bello, certo gli ultimi 2 mesi stanno facendo perdere di vista tutto, ma la partita di domani potrebbe aprire nuove prospettive. Noi ce la metteremo tutta, ci proveremo con tutte le nostre forze, abbiamo preparato la partita come era giusto fare e sappiamo che avremo di fronte una squadra forte, motivata e con il morale alle stelle. Spero sia una bella giornata di sport come siamo abituati a fare ad Alberobello. Mancheranno gli squalificati Agostino, Fumarola e il portiere Francesco Pellegrini, gli altri invece saranno a disposizione”. L’incontro se dovesse terminare in parità, al termine dei 90 minuti, ci saranno i tempi supplementari; qualora al termine di questi, dovesse perdurare il punteggio in parità, la vittoria sarebbe gialloverde a causa della miglior classifica del girone rispetto agli avversari. Il fischio d’inizio è previsto alle ore 16:30; la terna arbitrale, designata a dirigere l’incontro è formata dal direttore di gara, Hamzan El Amil di Nichelino (TO), dai collaboratori di linea Di Muzio di Foggia e Dimonte di Barletta. E’ importante riempire le gradinate dello “Scianni-Ruggieri” per far sentire prima e meglio la forza della vicinanza alla squadra e alla società.

(News 29.04.23)

Comments


bottom of page