top of page

ALBEROBELLO - Numerosi visitatori per la rievocazione storia


Oltre 600 visitatori in due giorni di rappresentazione, più di 300 ingressi al Museo Vivente del Trullo. Sono gli straordinari numeri della rievocazione storica «Arboris Belli» 2021.La due giorni di manifestazione organizzata da Arteca è stato un successo, Lo scorso weekend il rione Aia Piccola, uno dei cinque siti di Alberobello che quest’anno festeggia i 25 anni del riconoscimento Unesco è stato palcoscenico della XIV edizione della rievocazione organizzata da Arteca con la direzione artistica di Carmelo Sumerano, con il sostegno del Ministero della Cultura e del Consiglio regionale della Puglia, il patrocinio del Comune di Alberobelloe il supporto della BCC Alberobello-Sammichele-Monopoli. La rappresentazione scenica dal titolo «In difesa della Selva», scritta e diretta da Pasquale D’Attoma e Arturo Del Muscio, quest’anno è stata dedicata alla ispezione nella Selva che l’avvocato fiscale Vivenzio, inviato dal Re Ferdinando IV di Borbone, effettuò nel mese di aprile 1797. A fare da cornice le principali vie cittadine animate da artisti di strada, musicisti e figuranti in costume e allestite con decori, gonfaloni e banner promozionali. In collaborazione con Engiee Unique Eventi, sono stati proiettati direttamente sui muri di edifici storici, video e immagini di contesti rievocativi passati con figure in costume e scene di antichi mestieri e situazioni storiche.

(News 05.11.21)


Comentarios


bottom of page