top of page

ALBEROBELLO - La visita di Giovanni Impastato, fratello minore di Peppino


La visita ad Alberobello di Giovanni Impastato, fratello minore di Peppino, il giornalista siciliano ucciso il 9 maggio 1978 per le sue denunce contro Cosa Nostra, ha un significato sociale e culturale. Al civico 10 di via Monte Pasubio vi è un trullo confiscato alla mafia che qualche anno fa é appartenuto ad un malavitoso, successivamente assegnato nella disponibilità dell’ente comunale grazie alla legge 109/96 che prevede il riutilizzo sociale dei beni confiscati mediante l´assegnazione dei patrimoni e delle ricchezze di provenienza illecita ai Comuni e non solo che hanno il compito di amministrare direttamente i beni oggetto di confisca al fine di restituirli alla cittadinanza, tramite servizi, attività di promozione sociale e lavoro. "L’Amministrazione comunale intende rendere il trullo un luogo della memoria per non dimenticare chi ha sacrificato la propria vita per un ideale di libertà di pensiero, di parola", ha dichiarato il sindaco Francesco De Carlo ringraziando Giovanni Impastato per il valore simbolico della sua visita.


(News 27.04.23)

Comments


bottom of page