top of page

ALBEROBELLO - La "nostra" Estate


Questa mattina ad Alberobello, alla presenza del Sindaco, Francesco De Carlo, dell’Assessora con delega alla Cultura, Valeria Sabatelli, e di una rappresentanza di Associazioni culturali attive sul territorio, si è tenuta la presentazione di “WE ARE IN TRULLI” il progetto di comunità di rigenerazione creativa che, attraverso l’arte, l’architettura, la moda, la letteratura e la musica, intende incidere sul tessuto urbano e socio-culturale della Capitale dei Trulli, nonché sito UNESCO. la parola d’ordine, che ha ispirato il progetto we are in trulli, è RIGENERAZIONE. In un momento in cui la pandemia prima e la guerra dopo hanno messo in discussione le premesse ottimistiche da cui erano partiti gli studi sull’intercultura in ambito sociologico, antropologico e pedagogico, Alberobello prova a sperimentare un modello virtuoso di rigenerazione creativa attraverso cui poter immaginare di ridisegnare, giorno per giorno, nuovi spazi in un’ottica di inclusione e partecipazione. WE ARE IN TRULLI non è più solo un cartellone estivo di eventi, ma una sorta di community project che attraverso le arti intende incidere sul tessuto urbano e socio-culturale di un paese come Alberobello, in cui questa Amministrazione punta al coinvolgimento attivo dei bambini, al rilancio dei progetti per i ragazzi, alla creazione di progetti ad hoc per giovani e meno giovani, determinando così il miglioramento della qualità di vita delle comunità che lo abitano. Arte e creatività come elementi ispiratori di politiche culturali territoriali e rigenerativi di spazi pubblici, questa è la chiave di lettura di WE ARE IN TRULLI, il cui obiettivo è sensibilizzare la comunità locale e internazionale, seppur itinerante, a una partecipazione attiva alla vita culturale del paese, contribuendo così al processo di rigenerazione e contaminazione urbana. Alberobello si appresta a vivere una vera e propria transizione culturale: un processo partecipativo di rigenerazione umana di nuovi spazi, reali e immateriali, di comunità.Il programma completo è consultabile online cliccando qui.


(News 08.06.23)

Comments


bottom of page