top of page

ALBEROBELLO – Edilizia e Urbanistica: quando la viabilità va a braccetto con la sostenibilità


Nel dare esecuzione al progetto per il parcheggio di Via Monte San Gabriele, è stata realizzata nel centro della città di Alberobello una strada di collegamento tra Via Monte San Gabriele e Via Pasubio per consentire ai residenti, in prossimità di quest’ultima, l’accesso alle proprie abitazioni, senza dover passare da L.go Martellotta e attraversare la zona Monumentale. Infatti, nel corso degli anni i residenti nell’area indicata hanno espresso la necessità di avere un’alternativa al passaggio dalla zona Monumentale, per evitare il difficile scorrimento per raggiungere le proprie abitazioni durante i mesi più affollati dai turisti. Avviando i lavori per la realizzazione di un parcheggio in zona San Gabriele, l’amministrazione De Carlo ha dato una risposta ai cittadini, realizzando così una strada con un forte impatto sulla viabilità a favore di residenti e non. “È intendimento dell’assessorato - riferisce Ornella Tripaldi, assessora ai Lavori Pubblici nonché vice sindaca – realizzare, con gli stessi materiali di via Pasubio, altre strade all’interno del circuito storico per contemperare l'esigenza di tenere in buone condizioni di manutenzione la rete stradale e di mitigare l'impatto ambientale con l’utilizzo di materiali ecocompatibili”. Per la prima volta ad Alberobello viene utilizzata la cosiddetta “strada bianca”, ovvero una copertura della sede stradale con materiale che non prevede l’impiego del tappetino in asfalto ma una copertura della sede stradale con calcestruzzo drenante dello spessore di 12 cm. Questa soluzione garantisce la durevolezza e l'eco compatibilità dell'intervento, preservando la dimensione estetico-identitaria del paesaggio con un basso impatto ambientale.


(News 21.06.23)

Comments


bottom of page