top of page

ALBEROBELLO – Calcio: arriva l’Ostuni, l’Arboris Belli tenta il sorpasso

di Stefano Leone

Sarà la formazione gialloblu dell’Ostuni 1945 a scendere in campo domenica prossima, 16 Ottobre, contro i padroni di casa dell’Alberobello. Entrambe le formazioni sono reduci da una vittoria; domenica scorsa i gialloblu della “Città bianca” hanno avuto la meglio in casa contro il Matino, una vittoria di misura, (1 a 0), contro l’ultima in classifica Matino, più netta la vittoria dei gialloverdi della “Città dei trulli” che hanno vinto con pieno merito in casa del Castellaneta, (1 a 3). La formazione adriatica, rispetto all’Alberobello, ha un punto in più in classifica generale; sarà quindi una partita nella quale la nostra squadra può provare a fare il sorpasso. L’obiettivo è alla portata dei gialloverdi che hanno doti tecnico-atletiche evidenti che possono fare la differenza. Oggi l’ultima rifinitura prima della gara; abbiamo chiesto al tecnico, Martino Girolamo, le condizioni della squadra: “Abbiamo un buon morale e si è visto negli allenamenti, purtroppo però devo registrare diversi acciacchi (Salvi, Di Cosola, Leone, Fumarola e Amodio) e non so chi riuscirò a recuperare. Però, così come non abbiamo fatto nelle settimane scorse, non ci piangiamo addosso, anzi, lavoriamo più duro per sopperire alle difficoltà e trasformarle in energia utile per la gara”.

Qual'è l'aspetto fondamentale da tenere in considerazione per affrontare la partita?

“E’ importante far capire ai ragazzi che non abbiamo fatto ancora nulla e volare basso. Ogni gara per noi è importante per incamerare punti utili a raggiungere il prima possibile l’obiettivo. Quindi concentrazione massima, attenzione ad ogni particolare e approccio giusto, per evitare gli schiaffi (come domenica scorsa). Affronteremo una squadra giovane, molto fisica e in fiducia, quindi sarà una partita difficilissima, loro saranno anche supportati dai loro ultras che li seguono ovunque, quindi avranno un motivo in più per provare a portare la partita a casa. Noi come al solito ce la metteremo tutta, provando a giocare a calcio come sappiamo, con l’aiuto del nostro pubblico sicuramente avremmo una marcia in più”.

Dunque, l’appello ai tifosi è stato lanciato, è importante far sentire il calore e l’incitamento ai ragazzi gialloverdi affinchè diano il meglio. L’incontro avrà inizio alle 15:30, a dirigere è stato designato Colazzo di Casarano, assistito dai guardalinee Maizzi di Parma e De Pandis di Lecce.


(News 14.10.22)

Comments


bottom of page