ALBEROBELLO - Bella Ciao e Officine di Patto per Patrick George Zaki

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa congiunto del Circolo cittadino "Bella Ciao" e il movimento politico "Officine di Patto"



Patrick George Zaki, giovane ricercatore all’Università di Bologna, è detenuto dal febbraio 2020 nel carcere egiziano di Tora, accusato ingiustamente di aver diffuso notizie pericolose, false e destabilizzanti attraverso i social media. Noi del Circolo “Bella Ciao” e del Movimento Politico “Officine di Patto”, crediamo fermamente che la libertà in tutte le sue forme sia un diritto imprescindibile della vita umana, per la cui salvaguardia la società civile debba attivarsi con azioni e gesti di fraterna vicinanza. E, soprattutto, riteniamo che la libertà sia un valore che ha segnato la storia di Alberobello fin dal suo inizio. Da queste riflessioni, sulla scorta delle iniziative di città quali Bologna, Napoli e Bari solo per citarne alcune, nasce la proposta di presentare come punto all’Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale l’adesione alla campagna promossa da “Conversazioni sul Futuro” e da Amnesty International e la concessione, nella stessa sede, della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki. Speriamo che questo invito possa essere accolto come un piccolo passo che vada nella direzione del rispetto e della tutela dei diritti umani. Ci auguriamo, infine, che possa essere l’inizio di un percorso di condivisione destinato ad allargarsi.

“Circolo - Bella Ciao”

Movimento politico “Officine di Patto”

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi