top of page

ALBEROBELLO - Archiviato l'avviso di garanzia ai dipendenti comunali


Il mese di aprile di quest’anno, ben dodici dipendenti comunali ricevevano avviso di garanzia per presunte condotte illecite perpetrate durante l’orario di lavoro; venivano contestati, in particolare, allontanamenti ingiustificati dal posto di lavoro in orari d’ufficio ed irregolarità di timbrature. A seguito delle notizie di stampa riguardo la predetta vicenda, interveniva il difensore di diversi dipendenti comunali, l’avv. Angelo Loizzi – coadiuvato dall’avv. Viviano Giuliani -, il quale, sull’ipotesi che si era diffusa del possibile utilizzo della prescrizione per fronteggiare l’eventuale processo, dichiarava: “Alcun rilievo, pertanto, può assumere l’eventuale “prescrizione dei reati” contestati – così come paventata dalla stampa -, in considerazione del fatto che l’evidente assenza di responsabilità, a cui i miei assistiti ambiscono, potrà essere accertata e affermata a prescindere dal maturare della prescrizione”. Ebbene, dopo il deposito delle memorie difensive, il PM presentava al GIP richiesta di archiviazione, che veniva accolta con provvedimento del 12/11/2021. L’avv. Angelo Loizzi e l'avv. Viviano Giuliani, così commentano la vicenda: "Eravamo certi che l'Autorità Giudiziaria avrebbe riconosciuto l'assenza di ogni responsabilità dei nostri assistiti, in quanto gli stessi, come noto a tutta la cittadinanza, hanno sempre agito in perfetta conformità ai loro obblighi nei confronti della Pubblica Amministrazione”.

(News 07.12.21)

Comments


bottom of page