top of page

ALBEROBELLO - AL VIA IL PRIMO SCAFFALE DEL BIBLIOCENTER (EX CONCERIA)


Con deliberazione n°42 del 24/03/2023, il Comune di Alberobello ha previsto l’inaugurazione del primo scaffale “Selezione Donna” che verrà allestito presso il Bibliocenter (ex Conceria). La decisione si coniuga con una precisa linea intrapresa da questa Amministrazione quando nel luglio 2022, con anche l’apporto della libreria Mondadori Point di Alberobello, tra i partner aderenti al Patto per la lettura, ha ottenuto la qualifica “Città che legge per il biennio 2022-2023”. Qualifica promossa da Cepell, d’intesa con ANCI, Associazione Italiana Comuni Italiani, che contribuisce a promuovere e valorizzare le amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione alla lettura. La Città che legge garantisce ai cittadini l’accesso ai libri e alla lettura - attraverso biblioteche e librerie – e incentiva le iniziative congiunte tra enti culturali, associazioni e cittadini, favorendo la coesione sociale e stimolando lo sviluppo di un pensiero critico e consapevole. Il Patto per la lettura è inoltre un’iniziativa del Cepell (Centro per il libro e la lettura) che riconosce alla lettura un valore sociale fondamentale attraverso l’azione combinata e congiunta di soggetti pubblici e privati presenti sul territorio. “Aderire a questa iniziativa – spiega Valeria Sabatelli assessore con delega alla Cultura del Comune di Alberobello – rappresenta un passaggio fondamentale per le donne e gli uomini, giovani e meno giovani, che fanno parte la nostra comunità, e in senso più ampio della nostra società. La consapevolezza di ciascuno di noi passa anche attraverso la possibilità di immaginare e poter esplorare mondi ritenuti impossibili, di considerare nuove opzioni e di escludere le vecchie, di abbracciare nuovi percorsi o più “semplicemente” di accogliere il presente nella sua pienezza e non perché meno sfidante rispetto ad altro. La consapevolezza è libertà di scelta momento per momento” Questa iniziativa trova infine riscontro nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite che nello specifico all’obiettivo 5 fa riferimento all’impegno per garantire l’inclusione sociale delle donne, per la piena ed effettiva partecipazione e le pari opportunità di leadership a tutti i livelli del processo decisionale nella vita politica, economica e pubblica. Il Comune di Alberobello allestirà pertanto il primo scaffale “Selezione donna” scegliendo tra i titoli di autrici e autori che hanno contribuito ad affermare e diffondere l’identità femminile e l’autodeterminazione di genere. L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione tra gli Assessorati alla Cultura, all’Istruzione e alle Pari opportunità, con anche la partecipazione attiva di Mariella Laneve, capogruppo di maggioranza, nonché presidente della Commissione cultura.


(News 30.03.23)

Comentários


bottom of page