MONOPOLI - 35 migranti bloccati, arrestati due scafisti

Si è conclusa con l’arresto dei due scafisti e il rintraccio con immediato accompagnamento presso il Cara di Bari, di 35 migranti. L’operazione è stata messa in campo ieri dopo lo sbarco di circa 50 migranti in località Torre Incina, al confine tra i comuni di Monopoli e Polignano a Mare. L'intervento dei poliziotti del Commissariato di Monopoli è scattato intorno alle 16.30 quando, un cittadino ha segnalato la presenza di numerose persone che stavano riversandosi in strada, provenienti dalla Cala che prende il nome dall’omonima Torre, molte delle quali con vestiti bagnati, e che sembravano avere una gran fretta di allontanarsi. La celerità d’intervento ha consentito di bloccare, nelle vicinanze del punto di sbarco, circa la metà dei migranti, 23 per la precisione, mentre la successiva attività di pattugliamento effettuata in coordinamento con le altre forze dell’ordine – Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera e Polizia Locale – ha permesso di rintracciare nelle due ore successive altri 12 migranti, per un totale di 35, bloccati lungo la S

tatale 16. Contestualmente, la Guardia Costiera ha agganciato il natante, una barca a vela modello “Bavaria 46”, e scortato in porto. I suoi conduttori – due uomini - sono stati immediatamente sottoposti ad accertamenti: un 35enne di origine serba e un 30enne di origine croata, residenti nei rispettivi paesi. E' scattato l’arresto dei due scafisti che sono stati condotti nel carcere di Bari e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La barca a vela è stata posta sotto sequestro, così come gli smartphone dei due uomini. I migranti rintracciati, dopo lo screening sanitario effettuato sul posto da personale medico e paramedico del servizio sanitario del Ministero dei Trasporti e delle Frontiere – USMEF - e della Croce Rossa, sono stati trasferiti in serata presso il Cara di Palese.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi