Pierpaolo Miccolis in mostra a Locorotondo dal 13 al 16 agosto 2020

𝙁𝙖𝙢𝙞𝙜𝙡𝙞𝙤, edito da 𝗣𝗶𝗲𝘁𝗿𝗲 𝗩𝗶𝘃𝗲 nel 2019, è la prima importante monografia di Pierpaolo Miccolis; il volume, raccolta di un’omonima serie di acquerelli su carta accompagnati da alcuni testi e da una postfazione di 𝗦𝗶𝗹𝘃𝗶𝗮 𝗠𝗮𝘇𝘇𝗶𝗹𝗹𝗶, si percorre come fosse il sentiero di un bosco, tra presenze inquietanti e silenziose. Al centro di una ricerca che attraversa l’arte e la vita stessa dell’artista pugliese sono gli animali, protagonisti nelle storie come nei dipinti di incontri e vicende che appartengono ad una dimensione domestica e familiare che però muta e trascolora sotto i nostri occhi, per farsi immediatamente universale, primigenia e misteriosa. Il famiglio, il fedele spirito guida delle streghe, è una creatura della soglia, tramite tra il mondo dell’uomo e quello della natura, ma anche e soprattutto signum e custode di tutto ciò che c’è oltre e che riguarda l’occulto, il soprannaturale, l’ignoto. Il bosco nel quale ci addentriamo sorge dopotutto qui vicino, da qualche parte sulla Murgia, ed è abitato da animali notturni dai piumaggi iridescenti, dagli sguardi magnetici e ferini, intenti a scrutare dall’alto questa antica terra a caccia di piccole prede. “Come ombre che dal passato riemergono puntuali”, i contatti con questi affascinanti animali si fissano nella memoria e nell’esperienza dell’artista e diventano chiavi di accesso e lettura delle stesse. Lo spazio espositivo 𝗨 𝗝𝘂̀𝘀𝗲, in occasione della presentazione di Famiglio, 𝘀𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟭𝟱 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝟭𝟵.𝟬𝟬, espone le 27 opere ad acquerello e inchiostro della serie omonima.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi