Maurizio Lasagna: “Da mò vale con il Pumo simbolo della lista di Fitto presidente”

Una rosa blu che sboccia in campo verde racchiuso in un cerchio con la soprastante scritta “La Puglia domani-Fitto presidente”. Il tutto incorniciato da un mare di blu. E’ il simbolo della lista civica, presentato a Bari sul molo San Nicola, che il 20 e 21 settembre correrà insieme con i simboli dei partiti della coalizione di centrodestra a supporto della candidatura di Raffaele Fitto a presidente della Regione Puglia. La rosa altro non è che il Pumo, un simbolo beneaugurante, di portafortuna in Puglia perché di rinascita capace di coniugare tradizione e innovazione. Il verde rappresenta il paesaggio, la campagna della Puglia e quindi il legame con la terra. Il blu, invece, il mare e il cielo un colore altrettanto dominante nella nostra regione. Dualismo che si rifletterà anche sul piano politico. La lista conterrà, infatti, un mix di candidati politici e di candidati della società civile per affrontare alcuni nodi irrisolti per lo sviluppo della Puglia e che hanno bisogno di risposte. Abbiamo, come regione, storicamente tante risorse valide che però vanno raccontate in chiave moderna. Una di queste è sicuramente l’artigianato, un’altra l’agricoltura. “Da mò vale – dichiara Maurizio Lasagna, 50 anni, avvocato, candidato consigliere per la lista “La Puglia Domani” per la circoscrizione Bari e provincia – con la presentazione del simbolo della civica a sostegno dell’on. Raffaele Fitto

mandiamo l’avviso di sfratto per Emiliano dalla Regione Puglia. Questi cinque anni sono trascorsi inutilmente per agricoltura, sanità, lavoro e sviluppo. C’è bisogno di cambiare aria. Emiliano ha pensato solo a fare campagna acquisti. Noi al domani dei pugliesi”.