REGIONE – Acquistati 160 DAE per i paesi sotto i 10mila abitanti


Arrivano 160 defibrillatori semiautomatici per proteggere il cuore dei pugliesi. Oggi sono stati consegnati i primi 33 che la Giunta Regionale ha destinato ai comuni pugliesi più piccoli. Negli scorsi mesi, pur con le difficoltà legate all’emergenza infettiva, AReSS Puglia ha avviato le interlocuzioni formali con i comuni aventi diritto per l’assegnazione e l’addestramento all’uso dei dispositivi per la cardio-protezione territoriale. “Lo sport in Puglia – ha detto il presidente Emiliano – è fatto di grandi cose: i Giochi del Mediterraneo a Taranto, i finanziamenti che abbiamo erogato a tutte le società sportive pugliesi, è fatto dal Credito sportivo che abbiamo stimolato per la costruzione di grandi impianti, ma anche di cose apparentemente più piccole, ma che piccole non sono, perché chi durante un evento sportivo ha dovuto gestire un arresto cardiaco improvviso, sa di che cosa parliamo. Abbiamo quindi ritenuto di acquistare 160 defibrillatori per i comuni con impianti sportivi e sotto i 10mila abitanti”. Ad oggi l’Agenzia AReSS Puglia, in linea con l’indirizzo regionale, ha acquistato 160 defibrillatori completi da destinare a tutti i Comuni con popolazione sotto i 10.000 abitanti, individuati secondo criterio definito in partnership con ANCI Puglia.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi