MONOPOLI - L'ospedale «San Giacomo» non si è mai fermato; 156 nuovi nati

June 27, 2020

Il «San Giacomo» non si è mai fermato: 887 ricoveri e 347 interventi chirurgici durante l’emergenza. E dall’8 giugno la ripartenza in tutti i settori, con 207 nuovi ricoveri e 96 operazioni eseguite tra programmate e urgenze. Riavviate le attività ambulatoriali: entro ottobre il richiamo di circa 3mila prestazioni sospese. Infatti la pandemia ha fatto slittare circa 3.130 prenotazioni per prestazioni differibili e programmate che, «entro ottobre - fanno sapere dalla Asl -, saranno tutte richiamate ed eseguite. In linea, quindi, con l’obiettivo tracciato dalla direzione generale, cioè rimettere il sistema in equilibrio, recuperando il terreno perduto e insieme assicurando una sanità pubblica a prova di Covid». Alcune procedure sono state sperimentate già in fase di emergenza, come l’Area per il triage respiratorio in Pronto soccorso, l’area Covid medica e quella chirurgica raggiungibili con ascensore dedicato, sala operatoria (con sala parto) per casi Covid-19 sospetti o confermati e intrasportabili, oltre all’ingresso separato tra dipendenti e utenti. L’ingresso in ospedale prevede la rilevazione della temperatura corporea e l’obbligo di indossare la mascherina ed è consentito solo a chi ha appuntamento. Sono già tornate in piena attività le unità operative di Rianimazione, Cardiologia, Chirurgia, Medicina interna, Neurologia e Pediatria, che hanno comunque sempre assicurato l’emergenza. In particolare, Ostetricia registra 156 nuovi nati nel periodo marzo-giugno.  

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi