ALBEROBELLO - Grave atto di bullismo in Via Adamello

Un grave atto di bullismo si è perpetrato ai danni di un abitante, in via Adamello ad Alberobello. E’ da diverso tempo che in quella stradina, del rione monti, alquanto appartata, nelle ore serali e notturne gruppi di ragazzini, tutti minorenni, si davano appuntamento per incontrarsi, schiamazzare e consumare bevande alcoliche e quant’altro. Noi stessi nel numero di luglio del nostro giornale ne abbiamo riportato notizia sollecitata dai residenti (N.d.r.). Ieri sera, verso le ventitré, le cose non sono andate come al solito perché un abitante del posto, tale F.G., 60enne, cardiopatico, stanco delle solite molestie, si è affacciato sull’uscio di casa per rimproverare il gruppetto (una dozzina in tutto) e farli desistere, ma, purtroppo la reazione di alcuni di loro ha aggravato la situazione perché hanno risposto al poveretto inveendo ed aggredendolo con schiaffi e pugni e facendolo stramazzare per terra. Alle grida dell’uomo altri abitanti del posto sono corsi in aiuto avvertendo le forse dell’ordine. Immediatamente sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione, gli uomini dell’istituto di vigilanza “La Vigilante” e una ambulanza del 118. Effettuati i primi controlli del caso, l’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Putignano, mentre dei ragazzi ormai non vi era più traccia. Resta, però, il video delle telecamere che proprio quel malcapitato aveva fatto installare qualche tempo addietro, che è stato acquisito dai militari e che certamente permetterà di fare più chiarezza.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi