COVID19 - Alberobello: il tempo delle decisioni

May 14, 2020

Dopo le dichiarazioni del Presidente del Consiglio e l'adozione del decreto sul "rilancio", il sindaco Longo non ha più davanti a se l'ostacolo dei divieti. Può decidere su l’Imu, relativamente al settore turistico. Lo prevede l'articolo 184, che esenta dalla prima rata 2020 (sempre il 16 giugno) dell'imposta municipale propria (IMU) : a) gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché gli immobili degli stabilimenti termali; b) gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi e pensioni, ndr.) e gli immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate». Anche in questo caso il risparmio per i contribuenti interessati sarà automatico e immediato, basterà saltare la rata del 16 giugno. Sempre a sostegno del settore turistico, in particolare per le piccole e piccolissime imprese, l'articolo 187 bis della bozza, esonera dal pagamento della Tosap e del Cosap «le imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 287 del 1991», ovvero ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie, sale da ballo, da gioco, locali notturni, stabilimenti balneari, che siano titolari di concessioni o di autorizzazioni di suolo pubblico a partire dal 1° maggio fino al 31 ottobre 2020. La Tosap è la «tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche», un tributo applicato dagli enti locali per le occupazioni di beni del demanio o del patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province come strade, piazze, parchi. La Cosap è «il canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche» che in qualche comune, per esempio Milano, ha sostituito la Tosap.

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi