Covid19 - Ristoranti, si riapre il 18 maggio

I ristoranti riaprono il 18 maggio prossimo in molte zone d'Italia, fra esse la Puglia. Sono state messe a punto le modalità da parte del Governo. A cominciare dalla prenotazione obbligatoria ormai di fatto sicura per gestire meglio la presenza dei clienti nel locale. I tavoli, possibilmente all'aperto nel periodo estivo e obbligatoriamente dotati di gel igienizzanti, devono avere una distanza tra loro che potrebbe superare i due metri e c'è l'obbligo di mascherina per andare in bagno o alla cassa. Obbligo di mascherina per camerieri e poi c'è il tema delle posate: forse saranno obbligatorie come nelle mense quelle di plastica usa e getta. Così come i bicchieri. Sulle tavole ci saranno piccoli flaconcini di gel igienizzante oppure salviette monouso per poter disinfettare le mani dopo aver sfogliato i menù, laddove gli esercenti non provvedano tutti a crearne di virtuali, consultabili sullo smartphone. I camerieri indosseranno le mascherine o le visiere mentre le barriere in plexiglass - al momento non obbligatorie - saranno usate solo in quei casi in cui il distanziamento tra commensali deve essere maggiormente garantito perché a una tavola non siede una famiglia o una coppia di coniugi o fidanzati ma una comitiva di amici.

LE SPIAGGE

Per le spiagge invece i colloqui in corso e dovrebbero portare a una distanza fra ombrelloni di 3,5 metri. Qui ogni regione spinge per una riapertura anticipata e secondo regole differenziate, in base anche alla morfologia del territorio e del tipo di spiaggia.

QuotidianodiPuglia.it

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi