COVID19: La nota del vescovo Favale sui funerali

May 5, 2020

Mons. Giuseppe  Favale ha diramato una nota dettagliata sulle modalità di svolgimento dei funerali nella nostra diocesi inviata ai parroci e agli organi di informazione della diocesi. In particolare il nostro Vescovo sottolinea:  i funerali saranno celebrati ordinariamente nelle chiese parrocchiali e  l’accesso in chiesa è consentito scrupolosamente ed inderogabilmente fino a un massimo di 15 persone. La lista sia preventivamente concordata fra i parenti e l’impresa di onoranze funebri e consegnata al parroco e  si accede in chiesa con la mascherina personale. I parroci potranno accertare, tramite un loro incaricato, la temperatura corporea attraverso un termometro digitale a distanza. I partecipanti dovranno accomodarsi solo nei posti contrassegnati da apposito segnaposto. Non ci sarà segno di pace e per la distribuzione dell’Eucarestia sarà il celebrante a recarsi vicino ai fedeli, che rimangono al loro posto. Il sacerdote abbia cura di deporre il Pane Eucaristico sulle mani dei fedeli e non sulla lingua, senza venire a contatto fisico con esse. Il sacerdote prima della distribuzione dell’Eucarestia indossi la mascherina e si deterga le mani con soluzione alcolica. Non ci saranno né discorsi a fine Messa, né rito delle condoglianze, né assembramenti dentro o fuori la chiesa, né cortei prima o dopo la celebrazione. La chiesa, i banchi utilizzati, le maniglie delle porte e quanto potrà essere toccato durante la celebrazione  sia sanificata dopo ogni celebrazione. Alla fine della celebrazione si favorisca il ricambio dell’aria e si eviti immediatamente un’altra celebrazione. Al termine del dettagliato decalogo mons. Giuseppe Favale sottolinea: "certo che il Signore ci sta accompagnando in questo tempo di prova, ho fiducia che con il Suo aiuto e con l’impegno responsabile di tutti usciremo rinnovati dal tormentato periodo della pandemia, disponibili a costruire un futuro migliore per tutti. Affidando alla misericordia di Dio i tanti defunti che nelle passate settimane hanno concluso il loro pellegrinaggio terreno e invocando il conforto della fede per le famiglie che piangono i loro congiunti defunti, benedico tutti di cuore."

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi