Regione Puglia: riordino ospedaliero

Rendere definitivi i posti letto creati ad hoc per gestire l’emergenza Coronavirus; lavorare per trattenere e curare qui i pazienti pugliesi che ogni anno facevano viaggi della speranza nelle regioni del Nord; creare due ospedali dedicati alla gestione del Covid in vista dell’arrivo del secondo picco previsto in autunno: questi i punti del riordino ospedaliero previsto dalla Regione Puglia. La Puglia non aspetta i tempi lunghi del governo e anticipa le sue mosse. "Noi stiamo facendo un intervento molto profondo per cancellare la sanità pre- Covid. Quindi via il decreto ministeriale 70 e le regole spacca capello. Questa epidemia dimostra che tutte le regole che i vari governi centrali di tutti gli schieramenti avevano imposto sul dimensionamento della rete ospedaliera non prevedevano il rischio pandemia e pertanto erano sbagliate". Nel momento in cui in Parlamento si presentano disegni di legge per attribuire di nuovo allo Stato la competenza in materia di sanità, Emiliano decide di andare in direzione opposta.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi