COVID19: Basilicata obbligo mascherine

«Ogniqualvolta ci si reca fuori dall'abitazione, vanno adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere se stesso e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, contestualmente a una puntuale disinfezione delle mani. In ogni attività sociale esterna deve comunque essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro». L’ ordinanza della Lombardia sull'obbligo della mascherina recita questo. Per il governatore lombardo Fontana si tratta di un modo per provare a ridurre il contagio. Una scelta discussa, una scelta contestata perché le mascherine restano difficili da reperire, ma nello stesso tempo, una strategia che anche altre Regioni copieranno. Compresa la Basilicata. Già, perché proprio per provare a limitare i contagi di fronte alle persone che escono per necessità, i vertici della task force regionale sull’emergenza

Coronavirus hanno deciso di chiedere al presidente della Regione, Vito Bardi, di fare la stessa ordinanza di Fontana. Situazione sotto controllo, invece, a Moliterno prima «zona rossa» della Basilicata a cui sono seguite Tricarico e Irsina.

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi