Covid19 - Scuola: chiesto il blocco delle procedure di mobilità per tutta la durata dell’epidemia


Chiesto il blocco delle procedure di mobilità per il personale della scuola per iniziativa dell'assessore regionale all'Istruzione, alla Formazione, al Lavoro, Sebastiano Leo. Lo scorso 23 marzo è stata pubblicata l'ordinanza ministeriale 182 che avvia le procedure di mobilità del personale docente, educativo e Ata (Ausiliario, Tecnico e Amministrativo) per l'anno scolastico 2020/2021. La presentazione delle domande sarà aperta dal 28 marzo al 21 aprile. In considerazione dell'alto afflusso di personale del mondo della scuola in occasione delle procedure di mobilità negli Uffici scolastici territoriali, nelle segreterie delle scuole e dei sindacati, in IX Commissione, convocata in videoconferenza, l'assessore Leo ha rappresentato la necessità di interrompere l'iter in ottemperanza ai divieti governativi volti a contenere l'infezione da Coronavirus. La proposta dell'assessore è stata accolta all'unanimità da tutte le Regioni della IX Commissione rappresentate da tutti gli assessori regionali all'Istruzione. Il passo successivo sarà l'invio della proposta in Conferenza Stato-Regioni, oltre che al Ministro competente.

(Nella foto, l’assessore Sebastiano Leo)