COVID19, a Martina Franca truffa sui tamponi

«Si presentano come finti addetti della Croce Rossa o altri enti sanitari e si intrufolano nelle case dei cittadini con la scusa di eseguire il controllo del tampone per la ricerca del Coronavirus, chiedendo denaro». E' quanto denuncia la Croce Rossa di Martina Franca (Taranto), precisando che non è in corso, da parte dei propri volontari, "alcuna attività porta a porta per effettuare test con tampone orale per la rilevazione di contagio da Covid-19». L’ente, attraverso una nota rilanciata dal Comune di Martina Franca, spiega che si tratta di una truffa e invita chiunque dovesse avere avuto a che fare con i falsi operatori a contattare subito le Forze dell’O

rdine.