Alberobello, quali misure in favore dei cittadini?

“Il momento è difficile, stiamo chiedendo a tutti di fare sacrifici e le istituzioni hanno il dovere di dare una mano ai cittadini in difficoltà. La prima emergenza è quella sanitaria ma esiste anche una emergenza economica seria. Per questo ho deciso di rimandare a data da destinarsi l’invio degli avvisi della TARI 2020 a tutti i baresi, famiglie e attività economiche”. Ha comunicato così, questa mattina, il sindaco di Bari Antonio Decaro la decisione sulla sospensione dell’invio delle cartelle TARI. Lo ha fatto con un post sul suo profilo Istagram. Una decisione condivisibile che va in direzione di un aiuto verso la comunità. Anche ad Alberobello c’è stata una iniziativa di richiesta in questa direzione. L’hanno messa in campo i gruppi di opposizione Patto per Alberobello e Gruppo Misto attraverso i consiglieri: Gianvito Matarrese, Vito Carparelli, Valeria Sabatelli, Mario Salamida, Giuseppe Pugliese e Pietro Susca. Lo hanno fatto presentando una mozione, ieri 9 marzo 2020, nella quale si chiedono misure a sostegno della comunità alberobellese per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19. La mozione, però ad oggi, a detta dei presentanti, non ha avuto ancora esito alcuno, da parte della maggioranza di governo della città di Alberobello.