Utilizzava l’abitazione per spacciare eroina

I Carabinieri della Stazione di Putignano, al termine di un mirato servizio di osservazione, hanno arrestato in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti D.L.C. 30enne del luogo. Gli insoliti movimenti di giovani che entravano ed uscivano dall’abitazione di D.L.C. hanno portato i militari a vederci chiaro e, al termine di alcuni mirati servizi di osservazione, sono scattati i controlli nei riguardi di tre ragazzi, trovati in possesso di tre dosi per uso personale di eroina. Veniva quindi eseguita una perquisizione domiciliare a carico di D.L.C. che consentiva di rinvenire un vero e proprio “bazar” della droga, ovvero 140 grammi di eroina, materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente e 450,00 euro di danaro contante in banconote di vario taglio, ritenuto il provento dell’attività di spaccio. I tre avventori, originari di Alberobello e Castellana Grotte, sono stati segnalati alla Prefettura di Bari per i provvedimenti amministrativi di competenza. L’arrestato, su disposizione dell’A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.