Patto per Alberobello: "Oltre la censura"

Riceviamo, e pubblichiamo, il comunicato inviatoci dal gruppo consiliare, Patto per Alberobello.

"L’Ufficio stampa del Comune e la pagina istituzionale Comune di Alberobello, non comunicano alla cittadinanza la messa in onda del Consiglio comunale del 27 novembre, ma solo quella del 29 novembre in cui il sindaco e Carucci dibattono 2 ore senza contraddittorio. Questo è un altro esempio di grave violazione della “democrazia” che si aggiunge al fatto che la pagina istituzionale del Comune non fa menzione della nostra protesta, ripresa invece anche dalle testate dei comuni limitrofi. Aiutateci a far sapere che l’Ufficio stampa e l’addetto stampa del Comune sono pagati dai cittadini ed il suo compito è fare informazione istituzionale sulle attività istituzionali di cui le minoranze fanno parte, e non per fare propaganda al sindaco. Anche questa è una battaglia di “democrazia”. Vorrebbero che non ci fossimo, ed invece ci siamo e continueremo ad esserci e far sentire forte la nostra voce. #OLTRELACENSURA"

(nella foto de La Piazza i tre consiglieri di PpA)