Trasporto pubblico locale: le novità

June 26, 2019

Importanti novità sono state annunciate a Palazzo Ducale a Martina Franca sul fronte del trasporto pubblico locale. un incontro al quale erano presenti l’Assessore regionale al trasporto pubblico locale Gianni Giannini, il Consigliere regionale Donato Pentassuglia, l’ing. Michele Bitetto e l’ing. Cinzio Bitetto delle Ferrovie Sud-Est.


La presenza degli amministratori di tutti i Comuni della Valle d’Itria rende evidente una volontà condivisa: quella di promuovere azioni comuni al fine di ottimizzare i servizi sul territorio nel suo complesso.


Al centro del dibattito odierno il potenziamento dei collegamenti tra il territorio della Valle d’Itria in senso lato, da Ceglie Messapica fino a Noci, sempre più opzionato da flussi turistici importanti, ed il capoluogo pugliese.


«La linea Putignano-Martina è stata smantellata centimetro per centimetro per rigenerarla completamente – ha spiegato l’Ing. Cinzio Bitetto. – La buona notizia è che la linea ferroviaria riapre a metà settembre, come promesso, e quindi in corrispondenza con l’inizia dell’anno scolastico e accademico».

 

Ma non finisce qui: 12 nuove tratte su gomma saranno attive a partire dal 1 luglio per collegare Bari con i Comuni della Valle d’Itria e, grazie alle proficue interlocuzioni intercorse nei mesi scorsi tra l’Amministrazione comunale di Noci ed i vertici di Ferrovie Sud-Est, tratte aggiuntive sono state previste anche per collegare Noci e Bari passando per Gioia del Colle.

Altra importante novità consiste nell’introduzione della circolare che collega il mare con i monti, al fine di limitare il traffico veicolare  «Si tratta di un test, che è già stato inserito sui sistemi di vendita dei tour operator nazionali e internazionali». Pertanto sarà ora possibile, a titolo di esempio, acquistare un biglietto da Roma a Noci, o a qualunque altro comune della zona, con unica transazione.

 


«La sfida per il prossimo anno scolastico consiste nel fare sintesi su numeri e orari, affinché si viaggi nel rispetto delle regole» ha tenuto a precisare il Consigliere regionale Donato Pentassuglia. Il quale ha ribadito la necessità di ragionare in modo coeso, al fine di eliminare problemi ancora persistenti relativi allo sbigliettamento e ai ritardi. «Ho constatato con soddisfazione che gli sforzi fatti hanno dato buoni frutti – ha commentato l’Assessore regionale Gianni Giannini. – Eravamo sul punto di perdere risorse stanziate da tempo, ma abbiamo sostituito interventi che non era possibile realizzare con altri immediatamente cantierabili. Abbiamo rispettato gli impegni assunti con il territorio. Siamo partiti da uno stato del sistema di trasporto pubblico locale disastroso. Ma abbiamo preso questo settore e lo abbiamo rivoluzionato, sia nelle infrastrutture che nell’organizzazione, evitando anche il fallimento di Sud-Est, per la quale è stato implementato il parco treni con 18 nuovi mezzi elettrici sulla tratta Bari-Taranto. Sono stati inoltre acquistati nuovi autobus. A tutto ciò si aggiunga il nuovo parco treni di Trenitalia. Tutto ciò – ha continuato l’Assessore Giannini, - per consentire l’accesso diretto in stazione centrale a Bari con nodi di scambio intermodale. Io comprendo le lamentele degli utenti per i disagi che hanno dovuto subire in questi mesi, ma si trattava di interventi necessari è che richiedono dei tempi tecnici. Sono convinto, però, che attraverso la collaborazione potremo realizzare in Puglia uno dei migliori sistemi di trasporto pubblico locale migliore d’Italia e non solo. Questi nuovi bus collegati direttamente con la stazione di Bari danno un’immagine dell’accoglienza invidiabile. Il tutto senza costi aggiuntivi per la Regione, poiché avviene nell’ambito di un sistema di razionalizzazione che Sud-Est è stata capace di operare. Si tratta di un risultato importante per il turismo, ma non solo. Deve esserci un discorso di solidarietà tra i territori, in grado di superare le differenze nell’interesse della comunità. Per far vivere meglio chi viene ma anche chi vive quotidianamente sul territorio».

 

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi