Campagne saccheggiate allarme degli agricoltori

June 8, 2019

Espiantano giovani alberi appena messi a dimora per la vendita nel mercato parallelo; rubano rame, ferro e metalli di ogni genere; manomettono pozzi artesiani e cabine elettriche; saccheggiano i raccolti.

 

E' lunga la lista dei furti perpetrati dai predoni delle campagne che continuano ad agire indisturbati nella provincia di Bari.

 

Su richiesta di CIA Levante si è tenuto un incontro in Prefettura sul tema delle sicurezza nelle aree rurali.

Il presidente provinciale CIA Levante Felice Ardito, accompagnato dal direttore provinciale Giuseppe Creanza, ha riportato al viceprefetto di Bari e Dirigente dell'Area I Ordine e Sicurezza Pubblica Cinzia Carrieri gli episodi oggetto delle segnalazioni ricevute. 

 

La CIA Levante ha consegnato al viceprefetto un documento di proposte e chiede l'intensificazione dei controlli sul territorio da parte delle forze dell'ordine, finanche, se necessario, l'impiego dell'esercito per le attività di pattugliamento e propone, inoltre, l'istituzione di una rete di contatti e segnalazioni tra agricoltori, produttori e forze dell’ordine; attività di sensibilizzazione dirette agli operatori agricoli affinché segnalino tempestivamente l'eventuale presenza di veicoli o soggetti sospetti; l'istituzione di un numero verde presso i Comuni, per incentivare le denunce da parte degli agricoltori.

 

CIA Levante ha segnalato, tra le altre cose, anche il degrado nelle immediate vicinanze dei centri abitati con abbandono di rifiuti, anche speciali, e inerti con bonifica a carico dei proprietari. 

 

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi