Monteco…a scuola, al via la campagna di sensibilizzazione ambientale

Si parte lunedì 18 febbraio negli istituti della Capitale dei Trulli

Lunedì 18 Febbraio inizia ad Alberobello la Campagna di Sensibilizzazione Ambientale nelle scuole organizzata da Monteco e Amministrazione Comunale (assessorato all’Ambiente guidato da Mario Salamida e assessorato alla Pubblica Istruzione guidato da Alessandra Turi)

Le addette all'Ufficio Comunicazione e sensibilizzazione di Monteco Srl ritorneranno tra i banchi di scuola: invece dello zaino porteranno un bustone di rifiuti e l'agenda ricca di appuntamenti prenderà il posto del diario scolastico.

Il progetto coinvolge tutti gli alunni dell'Istituto Comprensivo «Morea-Tinelli» (guidato dalla prof.ssa Daniela Menga) dalla Scuola dell'Infanzia alla Scuola Secondaria di Primo grado.

Ci saranno i burattini «FatinaProfumina» e «PuzzoPuzzolone» che, uscendo dal teatrino, realizzato interamente con materiali di scarto, racconteranno ai più piccoli della Raccolta Differenziata e della tutela dell'Ambiente. Il bustone pieno di rifiuti servirà a dare l'esempio pratico di come fare correttamente la Raccolta Differenziata.

La Raccolta Differenziata diventerà così un gioco in cui coinvolgere i genitori. I ragazzi saranno chiamati a riflettere su temi quali abbandono ed emergenza rifiuti, riduzione dei rifiuti alla fonte, tutela del territorio e delle acque.

«Sarà un lavoro di squadra, una collaborazione che vede protagonisti gli Amministratori comunali, l'azienda e il corpo docenti con l'intenzione di seminare sensibilità e consapevolezza ambientali – dicono l’assessore all’Ambiente, Mario Salamida e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Alessandra Turi affinché i cittadini del presente e del futuro abbiano a cuore e abbiano cura dell'Ambiente in cui vivono. I dati record dei primi due mesi e mezzo di raccolta differenziata sono la prova che Alberobello ha già risposto con grande responsabilità al nuovo sistema di porta e porta e su questa strada bisogna lavorare, partendo proprio dalle nuove generazioni».

UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALBEROBELLO

Alberobello, giovedì 14 febbraio 2019