625° edizione del Carnevale di Putignano

PUTIGNANO - Parte con la festa delle Propagini, il 26 dicembre, la 625° edizione del carnevale di Putignano.

Il tema di quest'anno affidato ai maestri cartapestai è “satira e liberta”.

Sono stati presenttai i bozzetti e i commissari stanno decidendo. Il calendario delle sfilate è stato già programmato. Si comincia domenica 17 febbraio alle ore 15.30 con la prima sfilata e si prosegue, sempre alle 15.30, il 24 febbraio e il 3 marzo. Martedì 5 marzo, ultimo giorno di carnevale, la sfilata è alle 19.00.

Sospesa tra storia e leggenda, la Festa delle Propaggini si svolge il 26 dicembre, aprendo le lunghe danze del Carnevale di Putignano.

La ricorrenza, legata alla traslazione delle reliquie di Santo Stefano del 1394, fonde e confonde sacro e profano: da un parte, il ricordo di un importante episodio religioso, dall’altra, una festa radicata nella tradizione di Putignano, dal tono dissacrante e satirico. Il cuore della Festa delle Propaggini è una pacifica sfida in vernacolo a suon di satira.

I propagginanti si alternano sul palco, allestito nella suggestiva Piazza Plebiscito, per piantare il cèppone, simbolo della festa, dal duplice significato: pianta della vite e organo sessuale maschile, il che fa chiaramente presagire il colorato e allusivo contorno dei testi recitati.

Nella foto il bozzetto del carro "La revolution italienne" dell'associazione culturale "Carta Bianca".

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi