“Noci città-bottega”: siglato il Protocollo di Intesa

NOCI - Quando la freschezza delle idee dei giovani incontrano in un’Amministrazione comunale il coraggio di sperimentare soluzioni innovative, il risultato non può che essere vincente.

Mette così i suoi primi passi concreti il progetto “Noci città-bottega”, con la sottoscrizione del Protocollo d’intesa fra Comune di Noci, la Regione Puglia – Assessorato alo Sviluppo economico, Confcommercio Puglia e Confesercenti Puglia per l’istituzione nella nostra città del DUC (Distretto Urbano del Commercio) Noci Città-Bottega.

“l tutto nasce dall’idea di un giovane architetto nocese, Claudio Giuseppe Fusillo, che mi è stata sottoposta quando, in campagna elettorale, stavamo costruendo il nostro programma di governo – spiega il Sindaco Domenico Nisi. –Claudio mi ha parlato della sua idea di costruire una sorta di parco tematico senza finzione, nel quale il parco è la città e il tema è quello dell’abitare e si declina in aspetti insediativi, culturali e lavorativi; dove le materie prime vengono lavorate e trasformate dagli artigiani per essere acquistate, consumate o utilizzate dal terzo anello, quello dell'imprenditoria; nel quale il ristoratore, il negoziante, l’albergatore possano a loro volta offrire il meglio del nostro patrimonio passato e presente, proiettando Noci verso il futuro. Trovai subito quell’idea valida, calata davvero sulla nostra realtà e per questo l’ho portata sui palchi.”

Il Protocollo è stato siglato dall’Assessore regionale Cosimo Borraccino, dal Sindaco Domenico Nisi, dal Direttore regionale della Confcommercio Giuseppe Chiarelli e dal Direttore regionale di Confesercenti Salvatore Sanchez.