Torre Guaceto, assediata dai rifiuti

Il Consorzio di gestione di Torre Guaceto ha monitorato 300 metri di spiaggia dell'area marina protetta, rilevando la presenza di 9.585 rifiuti, il 70% dei quali provenienti dal mare. Il 94% dei rifiuti ritrovati è plastica, il 2% gomma e carta, l'1% legno, vetro e ceramica.

Fonte immagine: Bari, La Repubblica

Lo comunica una nota del Consorzio in cui si precisa che la categoria più abbondante di rifiuti è costituita da frammenti di plastica non classificabili (29%), ai quali seguono i bastoncini di cotton-fioc (24%), i contenitori e gli utensili per alimenti di vario uso come posate, piatti, bicchieri, bottiglie, tappi, cannucce e stecchi di leccalecca (19%).

Poi ci sono gli oggetti in corda per la pesca (11%), le reti impiegate per l'allevamento di mitili (5%), frammenti di polistirolo e mozziconi di sigaretta (2%), buste e sacchetti di vario utilizzo e rifiuti medici, come flaconi e siringhe (1%).