TARI: il solito caos!


Anche quest'anno puntualmente è arrivata la confusione ed il disservizio per il pagamento della TARI.

Con determina del responsabile del servizio - n. 51 del 5 giugno 2018 - è stato affidato il servizio di recapito delle cartelle alla società IRISCO srl di Empoli (Firenze) per l'importo complessivo di 20.600,00 euro.

Il servizio doveva prevedere "elaborazione file, stampa dell'avviso imbustamento e postalizzazione con Poste Italiane con raccomandata a/r di n. 4000 avvisi di pagamento" In pratica cosa è avvenuto che il postino sta girando a consegnare le raccomandate e non trovando (?) lascia l'avviso che prevede il ritiro dopo un giorno. Allo sportello postale, dopo tre ore di attesa, l'avviso non c'è perché "l'operatore non ha elaborato i plichi". Dopo aver ritirato la cartella esattoriale, altra fila, di oltre tre ore, per pagare.

Il tutto entro la fine del mese di giugno.

E' normale questo ripetersi del disservizio ogni anno? E' nell'interesse dei cittadini?