Premio Francavilla: assegnati i premi

Nella sala del Consiglio della Regione Puglia si è svolta la cerimonia di premiazione della terza edizione del premio giornalistico “Tommaso Francavilla”. Alla manifestazione sono intervenuti Mario Loizzo, presidente del Consiglio della Regione Puglia, Francesco De Ruvo e Michele Longo, rispettivamente Sindaci dei Comuni di Castellana Grotte e di Alberobello. Hanno portato le proprie testimonianze Francesco Lillo, dirigente del servizio stampa del Consiglio Regionale, i consiglieri regionali Francesca Franzoso e Nicola Marmo ed il neo parlamentare Ubaldo Pagano. Lino Patruno, direttore della scuola di giornalismo presso l’Università degli Studi di Bari, si è soffermato sul significato di un premio giornalistico attribuito a giovani giornalisti. L’associazione culturale “La Piazza” era rappresentata dal suo presidente Gianfelice De Molfetta e da Domenico Giliberti, direttore della omonima rivista al quale è spettato il compito di proclamare i vincitori. I riconoscimenti di questa terza edizione sono andati a Livio Addabbo per l’articolo “Mariana Borrelli ci racconta la sua esperienza in Africa”, pubblicato su “Gioia Oggi”, a Gaetano De Monte per l’articolo “Alessandro Leogrande, ricordo di un giornalista e difensore dei diritti”, pubblicato “dall’Osservatorio Diritti On Line”, a Tommaso Felicetti per l’articolo “Adriatico – via maestra del traffico illecito”, pubblicato su Medi@terraneo News e a Vincenzo Murgolo per l’articolo “l’incubo dell’Heysel: viaggio all’inferno e ritorno”, pubblicato su Medi@terraneo News. I vincitori sono stati premiati dalla signora Lila Lippolis Francavilla, moglie di Tommaso e dai figli Francesca, Stella e Angelo.