Le spiagge più belle d'Italia... secondo gli inglesi

January 26, 2018

Il Daily Telegraph mette in fila 19 meravigliosi lidi del nostro Paese e ne esalta le caratteristiche uniche. La rassegna è dominata da Sardegna, Toscana e Puglia che registra il gradimento di 4 su 19. Queste sono:

Porto Selvaggio, Nardò: La spiaggia di Porto Selvaggio è ospitata all'interno dell'omonimo parco naturale, nel comune di Nardò, Puglia. Si tratta di una delle oasi più incantevoli del Salento con mare cristallino e un fondale sabbioso e ricco di vegetazione. 

Porto Badisco, Otranto: Località balneare situata nel comune di Otranto, in provincia di Lecce, secondo alcuni studiosi Badisco fu il primo approdo di Enea, descritto nell'Eneide di Virgilio. Situata tra due promontori, è bagnata da un mare cristallino e incontaminato ed è circondata da un paesaggio incantevole. 

Torre Guaceto Brindisi: Torre Guaceto è una riserva naturale che si trova sulla costa adriatica dell'alto Salento, a Carovigno, a circa 17 km da Brindisi. Questo territorio presenta una spiaggia finissima e il mare calmo, limpido e cristallino si colora di mille sfumature, dal turchese trasparente all’azzurro. L’ambiente selvaggio e incontaminato è reso ancora più affascinante dalla presenza di una fauna ricca e spettacolare. 

Punta Prosciutto: Altra celebre località balneare del Salento, Punta Prosciutto si trova a Porto Cesareo, in provincia di Lecce. La spiaggia bianca, i fondali bassi e le meravigliose dune secolari, ricoperte dalla tipica vegetazione mediterranea, rendono questo luogo incantevole e mozzafiato. (La Repubblica on.line)

 

Intorno a queste ruota Alberobello unico sito UNESCO della Puglia meridionale.

 

 

 

Condividi su Facebook
Twitta
Ti piace questo articolo?
Please reload

Please reload

Link amici

La Piazza - Periodico di vita cittadina
Reg. Tribunale di Bari n.1262 del 10/05/2013 Registro stampa n.8

Editore Ass. Culturale di promozione sociale "La piazza"

Sede Legale C.so Trieste e Trento, 23 70011 Alberobello (BA)
Direttore responsabile: Domenico Giliberti

© 2017 | Sito web a cura di Nemus Insediamenti Creativi