Bandiera Arancione

Alberobello ancora Bandiera Arancione per il triennio 2018-2020. Il Touring Club Italiano ha confermato il prestigioso riconoscimento per la città dei trulli, patrimonio mondiale dell’Unesco, nella cerimonia che si è tenuta a Genova il 22 gennaio. Alberobello, già bandiera arancione, ha ottenuto di nuovo il marchio di qualità al termine della periodica analisi del Touring Club Italiano che ha verificato, attraverso l’applicazione del Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.), il sussistere delle condizioni per la concessione della Bandiera Arancione. Il modello prevede la verifica di oltre 250 criteri di analisi, raggruppati in cinque macroaree. Nella scheda dedicata ad Alberobello, sul sito Bandiere Arancioni, si legge che Alberobello si distingue «per l’efficiente ufficio di informazioni turistiche e la varietà dell’offerta ricettiva e ristorativa, quest’ultima legata alla tradizione enogastronomica locale. Oltre al valore, alla fruibilità e alla varietà delle risorse storico-culturali, spicca anche l’armonia e l’omogeneità architettonica dei rioni storici Monti e Aia Piccola, con le caratteristiche case a trullo».

Nota della redazione

Questa motivazione nel suo testo integrale fu acquisita la prima volta dalla Pro Loco quando autonomamente avviò l'informazione turistica nella nostra città ed il TCI la riconobbe valida allora, come ora.